In queste ore una perturbazione atlantica (la n.3 di agosto) sta lambendo le nostre regioni settentrionali, determinando un aumento dell’instabilità atmosferica e, di conseguenza, lo sviluppo di rovesci e temporali, con il rischio più diffuso in prossimità delle montagne. Opposta la situazione sulle regioni centro-meridionali dove sta per cominciare la quarta ondata di calore dell’estate, che si preannuncia essere particolarmente intensa e persistente: ancora una volta la causa di questo caldo eccessivo risiede nella rimonta dell’Anticiclone nord-africano.

Ad essere colpite più direttamente saranno sempre le regioni del Centro-sud e le Isole Maggiori, con i termometri di nuovo fino alla soglia dei 40 gradi e anche oltre nel corso della prossima settimana, fino a sfiorare i 45 gradi al Sud, in Sicilia e in Sardegna. Il caldo intenso proseguirà per tutta la prossima settimana e durerà con ogni probabilità anche durante il weekend di Ferragosto. Anche al Nord le temperature tenderanno ad aumentare, con valori che potrebbero facilmente superare i 35 gradi.

Previsioni meteo per domenica 8 agosto

Tempo instabile sul Nord Italia, con il rischio di rovesci e temporali soprattutto sul nord della Lombardia, Trentino Alto Adige e montagne del Veneto e del Friuli. Prevalenza di sole, con cieli sereni o poco nuvolosi al Centro-sud, specialmente sui settori adriatici, al Sud e in Sicilia; altrove temporanei addensamenti a partire dalla Toscana, verso il Lazio, l’Abruzzo e il Molise. Temperature di nuovo in aumento su gran parte del Paese, con un caldo più contenuto sulle regioni settentrionali; il Sud Italia, la Sicilia e la Sardegna torneranno di nuovo a registrare picchi vicini ai 40 gradi.

Previsioni meteo per lunedì 9 agosto

Prevalenza di sole. Rischio di qualche temporale pomeridiano sulle Alpi, in particolare sui settori centro-orientali. Caldo molto intenso su Sicilia, Sardegna e regioni meridionali con punte di 40 gradi e addirittura a sfiorare i 45 gradi sulla Sicilia. Punte di 37-38 gradi sulle regioni centrali, al Nord valori compresi tra 28 e 34 gradi. Venti deboli e mari in prevalenza poco mossi.