Dopo un 2 giugno segnato da un aumento delle nuvole, nei prossimi giorni sarà l'alta pressione di matrice africana a dominare la scena meteo, determinando una fase soleggiata e particolarmente calda che ci accompagnerà fino a sabato 5 giugno.

La tendenza meteo per i prossimi giorni

Venerdì 4 giugno il sole avrà la meglio quasi ovunque. Farà eccezione un cielo più nuvoloso sulle zone alpine, dove potremo osservare anche qualche episodio di instabilità, e qualche nuvola innocua sull'Appennino, specie nel pomeriggio. Il caldo sarà in intensificazione, con valori oltre i 25 gradi in gran parte del Paese e locali punte intorno ai 30°C.

L'apice del caldo è atteso per sabato 5 giugno, quando si supereranno i 30 gradi in diverse zone d'Italia. Probabilmente le regioni più calde saranno quelle del Nord, le Isole Maggiori e le regioni centrali tirreniche.

Anche nella giornata di sabato le condizioni meteo saranno per lo più stabili, ma l'anticiclone mostrerà segnali di indebolimento e si vedranno i primi effetti dell'avvicinarsi di una perturbazione. Nel corso della giornata le nuvole aumenteranno soprattutto al Centro-Nord e in Sardegna, con le prime piogge attese sulle zone alpine.
Il peggioramento meteo sarà più evidente dalla notte, e nella giornata di domenica coinvolgerà gran parte del Centro-Nord e la Sardegna.