Da questo mercoledì 20 gennaio le condizioni meteo sull’Italia cambieranno sotto l’influenza di correnti atlantiche cariche di umidità: osserveremo un generale aumento delle nubi e le prime deboli piogge al Nord e regioni tirreniche, ad annunciare l’arrivo di una nuova perturbazione (la numero 8 di gennaio). Il maltempo riguarderà più diffusamente l’Italia in questo giovedì, con piogge, specie a fine giornata, su gran parte del Nord, delle regioni tirreniche e la Sardegna, e con nevicate sulle zone alpine.
Venerdì ancora un po’ di piogge soprattutto al Nordest e regioni tirreniche. Il peggioramento portato dalla perturbazione numero 8 del mese sarà però caratterizzato da un’attenuazione del freddo, perché sull’Italia affluiranno correnti relativamente miti, anche se molto umide. Per venerdì si prospetta l’arrivo di un’altra perturbazione, di maggior intensità: la conferma e ulteriori dettagli verranno definiti nei prossimi aggiornamenti.

Previsioni meteo per mercoledì 20 gennaio

Mercoledì nuvole su gran parte d’Italia, anche se non mancheranno sprazzi di tempo bello, specie su Alpi e versante adriatico. Nel corso del giorno deboli piogge su Liguria, Toscana, Lazio e Campania, con qualche nevicata sull’Appennino Ligure oltre 1000-1200 metri.

Ancora gelate mattutine al Nord; temperature massime in leggero aumento al Centro-Sud, dove però rimarranno in generale inferiori alla norma.

Previsioni meteo per giovedì 21 gennaio

Giovedì rischio di qualche debole pioggia al Nord (dapprima al Nord-ovest, in estensione al Nord-est), sulle regioni tirreniche; precipitazioni più intense in Sardegna, con possibili rovesci. Nevicate sulle Alpi a partire da 700 metri di quota, con possibile neve debole a quote più basse sul Piemonte e sul nord-ovest della Lombardia.

Temperature in aumento, specialmente nei valori minimi; fanno eccezione il Nord-ovest e la Sardegna dove i valori massimi saranno stabili e piuttosto bassi. Venti intensi al Centro-sud fino a forti di Libeccio sui mari di Ponente.