La terza perturbazione di dicembre ha investito l'Italia, e in questo giorno dell'Immacolata influenzerà le condizioni meteo in molte regioni. Tra oggi e domani gran parte del nostro territorio dovrà infatti affrontare una nuova ondata di maltempo, con molte piogge e venti intensi. Tornerà anche la neve, abbondante sulle Alpi, che potrà anche raggiungere alcune zone di pianura.

Anche nei prossimi giorni le condizioni meteo resteranno instabili: entro la fine della settimana l'Italia sarà investita da altre due perturbazioni, che tuttavia dovrebbero risultare meno intense.

Le previsioni meteo per martedì 8 dicembre, giorno dell'Immacolata

Oggi molte nubi al Centro-Nord, Campania e Sardegna, con piogge diffuse, insistenti soprattutto al Nord-Est e sulle regioni centrali. Neve su Alpi Occidentali e Appennino Ligure fino a quote collinari, con possibili temporanei sconfinamenti sulle pianure del Piemonte; nevicate oltre 500-800 metri sul resto dell’Arco Alpino, al di sopra di 1000-1200 metri sull’Appennino Tosco-Emiliano, oltre 1300-1500 metri sull’Appennino Centrale.
Sarà una giornata tra sole e nuvole nel resto d’Italia, con piogge su Campania e Calabria a partire dalla sera. Temperature massime in calo al Nord-Est e sul medio versante adriatico, in lieve crescita invece all’estremo Sud. Molto vento su tutti i mari, con possibili raffiche di tempesta intorno a 100 km/h.

Le previsioni meteo per mercoledì 9 dicembre

Anche domani le nuvole avranno la meglio su gran parte d’Italia. Piogge deboli e intermittenti su Piemonte, Lombardia e Venezie, con qualche nevicata sulle zone alpine oltre 800-1000 metri; isolati rovesci e temporali su regioni tirreniche, Salento e Isole Maggiori. Temperature massime in leggera diminuzione al Centro-Sud e Isole. Ventoso al Sud e Isole per venti dai quadranti occidentali.