Condizioni meteo soleggiate e clima di nuovo bollente: l’Italia deve fare i conti con la seconda intensa ondata di calore dell’estate, pilotata dall’anticiclone nord-africano che si allunga fino alla Penisola balcanica, rinforzandosi sopra il Mediterraneo centrale.

Nel bersaglio della fiammata sono soprattutto il Centro-Sud e le Isole maggiori il cui picco, atteso tra oggi e domani, spingerà i termometri fino alla soglia dei 39-40 gradi. Al Nord sarà soprattutto l’aumento dell’afa ad accentuare la sensazione di caldo, a causa del lento avvicinamento da ovest di una perturbazione atlantica (la n.3 del mese), che intensificherà l’instabilità a partire dalle aree alpine. La coda del fronte attraverserà le regioni settentrionali nella giornata di giovedì, causando una veloce ma diffusa fase temporalesca, con fenomeni localmente anche intensi. La massa d’aria più temperata che affluirà successivamente alle sue spalle metterà fine all’onda rovente: venerdì al Centro e sulla Sardegna, sabato anche al Sud e sulla Sicilia. Il weekend del 10-11 luglio si preannuncia caldo, ma senza più valori estremi.

Le previsioni meteo per mercoledì 7

Nuvolosità variabile sin dal mattino nel settore alpino centro-occidentale, con alcuni rovesci o isolati temporali. Tra tardo pomeriggio e sera potranno essere coinvolte la pianura piemontese e il nord-ovest della Lombardia. Tempo soleggiato e molto caldo nel resto del Paese, salvo per il transito di nubi a quote medio-alte: dapprima sulla Sardegna, nel pomeriggio-sera anche sulle regioni centrali.

Temperature massime quasi ovunque in aumento: al Nord-Est e al Centrosud comprese fra 30 e 37 gradi, con punte anche di 38-40 gradi nelle aree interne peninsulari e insulari. Venti deboli, a prevalente regime di brezza.

Le previsioni meteo per giovedì 8

Peggiora sulle regioni settentrionali, con lo sviluppo di rovesci e temporali: in mattinata più probabili nel settore di Nord-Ovest, tra il tardo pomeriggio e la sera anche su quello di Nord-Est. Fenomeni in qualche caso di forte intensità, associati a grandine e raffiche di vento. Nuvolosità variabile in transito su regioni centrali e Sardegna, con qualche goccia di pioggia non esclusa. Prevalenza di sole al Sud e in Sicilia.

Temperature massime in calo al Nord-ovest e sulla Sardegna occidentale; in ulteriore lieve aumento al Centro-sud e sulla Sicilia, con punte intorno ai 40 gradi. Clima afoso. Venti: Maestrale in rinforzo sul mare di Sardegna.