La perturbazione che domenica ha portato tanti temporali al Nord si sta già allontanando e lunedì 5 luglio il tempo sarà bello in quasi tutta Italia. Martedì l’Anticiclone Nord-Africano tornerà ad allungarsi sull’Italia e in tal modo la massa d’aria sub-tropicale che la accompagna darà il via alla seconda intensa ondata di caldo intenso dell’estate: verranno coinvolti soprattutto il Centro-Sud e le Isole dove, tra mercoledì e giovedì, è atteso l’apice dell’ondata di caldo, con picchi fino a sfiorare i 40 gradi. Farà molto caldo anche al Nord, dove nonostante temperature che in generale non oltrepasseranno i 35 gradi, ci sarà molta afa ad accentuare il disagio, mentre la coda di un’altra perturbazione (la n.3) in transito Oltralpe a metà settimana potrebbe favorire un po’ di instabilità.

Previsioni meteo per lunedì 5 luglio

Lunedì alternanza tra sole e nuvole al Nordest e regioni adriatiche, comunque in generale senza piogge; nel resto d’Italia prevalenza di cielo sereno o poco nuvoloso. Temperature massime in rialzo al Nord, in temporanea lieve flessione al Sud e sulle Isole: caldo in generale sopportabile, senza eccessi, fatta eccezione per locali picchi fino a 35-36 gradi nei settori ionici di Calabria e Sicilia. Venti di Maestrale in rinforzo su mari del Centro-Sud e Isole, fino a tesi tra Sardegna, Sicilia e Mar Tirreno; mari in prevalenza mossi, fino a molto mosso il Canale di Sicilia.

Previsioni meteo per martedì 6 luglio

Martedì al mattino bello ovunque. Nel pomeriggio nuvole in aumento sulle Alpi, con isoalti rovesci; sempre soleggiato altrove. Temperature in generale aumento e caldo in intensificazione ovunque: valori per lo più compresi tra 29 e 35 gradi, con picchi fino a 36-37 su regioni centrali e Isole maggiori, anche oltre sulla Sardegna. Venti: moderati settentrionali su Canale d’Otranto e mar Ionio al largo, altrove deboli a prevalente regime di brezza. Mari: mossi l’Adriatico meridionale e lo Ionio.