Prima domenica di luglio nel segno del sole e del caldo sulle regioni centro-meridionali, ma lontano dai valori estremi registrati fino a pochi giorni fa. L’anticiclone nord africano resta per il momento ancora a debita distanza: solo tra Calabria, Sicilia e Sardegna si potrà avvertirne un maggiore influsso, con il termometro fino alla soglia dei 35-36 gradi.

Discorso diverso per il Nord, alle prese con il passaggio di un’altra veloce ma attiva perturbazione atlantica (la n.2 di luglio) e dunque con un imminente peggioramento del tempo: nelle prossime ore, infatti, si assisterà ad una marcata accentuazione dell’instabilità, con una intensa fase temporalesca attesa nella seconda parte del giorno. Ma la prospettiva è per un rapido miglioramento già da a partire da lunedì. E da martedì nuova espansione dell’alta pressione sub-tropicale, che darà il via alla seconda intensa ondata di calore dell’estate. L’apice a metà settimana, con picchi fino a sfiorare i 40 gradi al Centrosud. La durata resta ancora incerta, ma un’attenuazione potrebbe arrivare tra venerdì e sabato.

Previsioni meteo per domenica 4 luglio

Domenica al Sud e sulla Sicilia tempo soleggiato, con tendenza dal pomeriggio al passaggio di velature. Al Centro e sulla Sardegna cielo da poco nuvoloso a irregolarmente nuvoloso, senza piogge e con tratti soleggiati localmente ancora ampi in mattinata. Al Nord cielo in prevalenza nuvoloso e tempo via via molto instabile: la probabilità di rovesci e temporali diffusi sarà maggiore nel pomeriggio e in serata, in qualche caso anche intensi, associati a locali gradinate e raffiche di vento.

Temperature: massime in calo sulle regioni settentrionali, ma il clima sarà afoso; in lieve rialzo al Centrosud. Punte fino a 35-36 gradi sulle estreme regioni meridionali e sulle Isole maggiori. Venti meridionali in leggero rinforzo. Mari calmi o poco mossi.

Previsioni meteo per lunedì 5 luglio

Lunedì tempo in deciso miglioramento al Nord, a parte l’estremo Nord-Est dove, nelle primissime ore del mattino, saranno possibili gli ultimi locali temporali. In giornata prevalenza di sole in tutto il Paese, con maggiori addensamenti nel settore alpino e prealpino e nelle zone appenniniche, ma con basso rischio di precipitazioni.

Temperature: massime in rialzo al Nord, in temporanea lieve flessione al Sud e sulle Isole. Caldo senza eccessi, con valori per lo più tra 28 e 33 gradi, salvo locali picchi fino a 35-36 gradi nei settori ionici di Calabria e Sicilia. Venti di Maestrale in rinforzo su mari e regioni centro-meridionali, fino a tesi tra Sardegna, Sicilia e mar Tirreno. Mari in prevalenza mossi, fino a molto mosso il Canale di Sicilia.