Mercoledì 4 sole e clima bollente al Sud, condizioni meteo instabili e clima più fresco al Nord. L’Italia resta spaccata in due con il divario destinato ad accentuarsi nella giornata di oggi, 4 agosto: mentre sulle regioni meridionali e sulla Sicilia il termometro potrà raggiungere la soglia dei 40 gradi, le regioni settentrionali dovranno fare i conti con il passaggio di una perturbazione atlantica più organizzata, la n.2 di agosto, che manterrà le temperature in diversi casi anche inferiori alla norma.

Massima attenzione alle prossime 18-24 ore quando non escludiamo episodi temporaleschi violenti, associati a grandine e raffiche di vento, dapprima al Nord-Ovest, poi anche al Nord-Est. Tra questa notte e domattina vi sarà anche un parziale coinvolgimento delle regioni centrali, prima di un generale miglioramento.

La massa d’aria più temperata che affluirà alle spalle della perturbazione, sotto forma di venti di Maestrale, tra giovedì e venerdì favorirà una temporanea attenuazione della calura al Sud, prima di una nuova fiammata attesa a partire dal weekend. Al Nord tornerà il clima estivo, mentre l’instabilità dovrebbe limitarsi ai settori alpini, tra sabato e domenica anche sulle pianure di Nord-Ovest, in coincidenza con il passaggio della coda di un’altra perturbazione.

Le previsioni meteo per mercoledì 4

Cielo da nuvoloso a molto nuvoloso al Nord, con piogge, rovesci e temporali sparsi: inizialmente più probabili nei settori a nord del Po, in estensione in serata e nella notte anche a Liguria, Emilia Romagna e alto Adriatico.

Attenzione perché esiste il rischio concreto di fenomeni violenti, associati a grandine e raffiche di vento (nubifragi), specialmente tra Piemonte e Lombardia.

Cielo in prevalenza sereno su Calabria e Sicilia; da poco nuvoloso a irregolarmente nuvoloso nelle restanti regioni per il passaggio di nuvolosità alla media e alta quota.

Temperature massime in ulteriore calo al Nord; in aumento al Centro, ma soprattutto al Sud e sulle Isole, con picchi intorno ai 38-42 gradi sulle regioni meridionali, sulla Sardegna e sulla Sicilia.

Le previsioni meteo per giovedì 5

Passaggio a tempo stabile al Nord-Ovest. Al Nord-Est, al Centro, su Campania e nord Puglia residue piogge o locali temporali al mattino, ma con tendenza a miglioramento nel pomeriggio. Nel resto del Sud e sulle Isole maggiori cielo in prevalenza sereno o poco nuvoloso.

Temperature massime in rialzo al Nord, con valori per lo più compresi tra 25 e 30 gradi. Temperature in calo al Centro-Sud, anche sensibile su Sardegna, Campania, Calabria tirrenica e nord della Sicilia; valori ancora oltre i 35 gradi su est ed sud Sicilia, Calabria ionica e Puglia meridionale. Venti moderati o tesi di Maestrale sui mari di ponente, Isole e regioni peninsulari; di Libeccio sullo Ionio.