Sabato 4 settembre la prima perturbazione di settembre coinvolgerà progressivamente gran parte del Centro-Sud mentre al Nord qualche effetto sarà possibile solo a ridosso dell’arco alpino. In particolare al Nord il tempo sarà in prevalenza soleggiato su pianure e coste; nuvolosità irregolare e variabile in montagna, più diffusa nel pomeriggio quando sarà associata allo sviluppo di locali rovesci o temporali. Al Centro-Sud prevarranno le nuvole con qualche temporanea e parziale schiarita più probabile tra Toscana, Umbria e Marche e nel sud delle Isole. Al mattino locali rovesci o temporali in arrivo su basso Lazio, Campania e nord-ovest della Sicilia; piogge o rovesci più isolati su Calabria e nord-est della Sardegna; tra pomeriggio e sera il rischio di rovesci o temporali si estenderà al resto del Sud e al nord-est della Sicilia; temporanea e locale instabilità pomeridiana anche nell’est della Sardegna, nel Lazio e sull’Appennino centrale.

Temperature minime in rialzo nel settore peninsulare, massime in lieve aumento al Nord-Ovest ed est Sardegna, in calo sull’ovest dell’isola, Sicilia e gran parte della penisola. Venti localmente moderati su basso Tirreno, Ionio, Puglia e Isole, in generale deboli altrove. Mari: localmente mossi Tirreno, basso Ionio e canali delle Isole; calmi o poco mossi gli altri bacini.

Domenica giornata contrassegnata ancora da una locale instabilità con possibile sviluppo di rovesci e temporali nel basso Lazio, sull’Appennino abruzzese, in Lucania, Calabria e nord-est della Sicilia. Ci sarà ancora la possibilità di qualche rovescio o temporale pomeridiano anche lungo le Alpi, specie i settori centro-orientali. Sole nel resto d’Italia con temperature in lieve aumento in gran parte del Centro-Nord, nel nord della Sardegna e nel sud della Sicilia. Nel resto del Sud lievi cali per effetto di una ventilazione settentrionale.

All’inizio della prossima settimana, secondo le attuali proiezioni, un promontorio di alta pressione tenderà ad abbracciare il Centro-Nord e la Sardegna con conseguenti condizioni di tempo asciutto e prevalentemente soleggiato. Il Sud e la Sicilia invece rimarranno coinvolti da instabili correnti nord-orientali e vi sarà quindi occasione per altri locali rovesci o temporali. Si tratta di un’evoluzione ancora da confermare nei prossimi aggiornamenti.