La fase meteo rimane ancora molto instabile sull'Italia. Ultimi giorni del 2020 segnati da un’altra pesante ondata di maltempo invernale, pilotata dalla perturbazione n.10 di dicembre, la cui coda transita in queste ore sulle regioni meridionali. Il grosso di questa fase perturbata è passato, dopo le nevicate abbondanti di ieri al Nord, le forti piogge al Centro e i venti fino a tempestosi. Tra martedì 29 dicembre e giovedì 31 su alcuni settori dell’Italia l’atmosfera resterà instabile, favorevole dunque ad altre precipitazioni, in generale meno intense e più intermittenti, mentre le eventuali nevicate saranno confinate alle aree montuose. I venti e il moto ondoso dei mari si attenueranno parzialmente, mentre le temperature resteranno basse e inferiori alla norma soprattutto al Nordovest, complici le schiarite e i suoli ben innevati.

La tendenza per le ultime ore di San Silvestro e il Capodanno resta al momento ancora incerta: una nuova perturbazione (l’ultima dell’anno, la n.11) potrebbe investire la Penisola a partire dalla Sardegna e dal versante tirrenico, in successiva risalita verso le regioni del Nord, con il rischio di altre nevicate fino a quote basse. Vi invitiamo, pertanto, a seguire i prossimi aggiornamenti.

Previsioni meteo per martedì 29 dicembre

Martedì cielo da nuvoloso a molto nuvoloso. Ampie schiarite si osserveranno su medio Adriatico, nord della Puglia, Calabria meridionale, nord ed est della Sicilia. Nel corso della giornata precipitazioni più probabili e diffuse su Veneto, Friuli Venezia Giulia, Liguria di levante, Toscana (qui anche temporalesche), Umbria, Lazio, Campania e Sardegna. Neve fino a quote collinari sulle Alpi orientali, oltre 1000-1300 metri sull’Appennino centro-settentrionale. Tra sera e notte torna qualche nebbia sulla val padana occidentale.

Venti di Libeccio, da moderati a molto forti su mari e regioni centro-meridionali, con raffiche fino a 60-70 Km/h e con locali mareggiate lungo le coste esposte. Mari molto mossi, localmente agitati. Temperature massime in leggero rialzo al Nordovest, al Sud e sulla Sicilia, senza grandi variazioni altrove.

Previsioni meteo per mercoledì 30 dicembre

Mercoledì cielo in prevalenza nuvoloso o molto nuvoloso, con qualche schiarita più ampia sulle regioni nord-occidentali. Piogge o rovesci più frequenti, anche sotto forma di locali temporali, su Sardegna occidentale, Campania e Calabria tirrenica. A carattere isolato, piogge o brevi rovesci anche su Toscana, Umbria, Lazio, Puglia, Basilicata e Sicilia.

Temperature: massime in lieve calo al Centrosud e sulle Isole. Gelate diffuse all’alba al Nordovest e nelle vallate alpine. Venti in attenuazione, soffieranno moderati o tesi occidentali sulle Isole e sul basso Tirreno; da tesi a forti sud-occidentali su Calabria, Puglia meridionale e mar Ionio. Mari: calmo o poco mosso l’alto Adriatico, mossi o molto mossi tutti gli altri bacini.