Saranno giornate caratterizzate da un po’ di variabilità sull’Italia, a causa della lontananza dell’alta pressione, che preferisce dirigersi verso l’Europa settentrionale lasciando esposta la nostra penisola a una circolazione di bassa pressione centrata sui Paesi orientali del continente, in grado di determinare ancora alcuni episodi di instabilità. Infatti, dopo un temporaneo rialzo della pressione atmosferica, che garantirà nella giornata odierna condizioni di stabilità, seguirà un fine settimana che vedrà il ritorno dei temporali a partire da sabato pomeriggio sulle aree montuose, ma con tendenza a interessare localmente e temporaneamente anche le pianure del Nord e parte del Centro-Sud entro domenica. Il coinvolgimento delle regioni centro-meridionali sembra più che altro causato anche dal transito di una perturbazione (la n.14) attualmente presente sul Mediterraneo occidentale, che tenderà a muoversi gradualmente verso est inserendosi nell’ambito della circolazione depressionaria presente sull’Italia. Le temperature, inizialmente al di sopra della norma, si porteranno temporaneamente al di sotto tra fine maggio e inizio giugno.

Previsioni meteo per venerdì 28 maggio

Tempo prevalentemente stabile e soleggiato, a parte qualche annuvolamento sulle zone montuose e sull’alta pianura padano-veneta, e degli strati nuvolosi in transito alle medie e alte quote sull’area tirrenica, in Calabria e sulle isola maggiori. Temperature massime senza grosse variazioni, con valori in generale compresi fra 22 e 27 gradi. Ancora un po’ ventoso sul basso Adriatico per venti di Maestrale e sul Canale di Sardegna per venti orientali.

Previsioni meteo per sabato 29 maggio

Sabato sull’insieme del Paese tempo buono o discreto, solo in parte soleggiato, a causa del passaggio di banchi nuvolosi alla media e alta quota. Nel pomeriggio nubi cumuliformi in sviluppo attorno ai rilievi, associati a rovesci e locali temporali su quelli alpini e dell’Appennino settentrionale. In serata tendenza a peggioramento, con rovesci e temporali in propagazione a buona parte delle regioni settentrionali, nella notte tra sabato e domenica anche a Toscana, Umbria e Marche.
Temperature: massime stazionarie o in ulteriore lieve aumento e diffusamente oltre 25 gradi, con punte fino a 27-28. Venti deboli, a prevalente regime di brezza.