La perturbazione giunta domenica 26 settembre  (la n.5) proseguirà il suo tragitto verso i Balcani favorendo ancora piogge e rovesci soprattutto al Centro e, marginalmente, anche al Nord-Est, mentre al Nord-Ovest, dopo le forti piogge, il tempo è tornato stabile. Sulle regioni meridionali, nel frattempo, la persistenza della massa d’aria calda di origine nord-africana, continuerà a mantenere condizioni estive con picchi di temperatura ancora una volta leggermente oltre i 30 gradi. Martedì gli effetti di questa perturbazione di avvertiranno, seppur in maniera residua, sulle regioni meridionali dove il caldo subirà una prima attenuazione, mentre nella seconda parte del giorno le regioni settentrionali verranno raggiunte da un nuovo sistema nuvoloso (perturbazione n.6) che favorirà nuove fasi instabili, a partire dal Nord, ma in propagazione anche al Centro-Sud nei giorni successivi. Le correnti più fresche che accompagneranno quest’altra perturbazione contribuiranno a ridimensionare ulteriormente le temperature che, entro giovedì, dovrebbero tornare più in linea con la norma.

Previsioni meteo per lunedì 27 settembre

Nubi sparse in gran parte d’Italia, alternate a schiarite a tratti anche ampie. Nel corso della giornata possibili isolati rovesci o brevi temporali su Veneto, Friuli, regioni centrali adriatiche, Umbria, Lazio, Campania e nord della Puglia. Temperature massime in rialzo al Nord-Ovest, in calo invece al Centro e in Sardegna: valori ancora estivi al Sud e in Sicilia con locali punte leggermente oltre i 30 gradi. Venti in prevalenza deboli, per lo più da ovest o nord-ovest.

Previsioni meteo per martedì 28 settembre

Al mattino ampie schiarite al Nord, sulle regioni centrali tirreniche e in Sardegna, ma con possibile presenza di nebbie lungo la fascia centrale della pianura padana; in prevalenza nuvoloso altrove con isolate piogge su Abruzzo, Molise, Puglia, Calabria e nord della Sicilia. Fra pomeriggio e sera tempo in peggioramento su Piemonte e ovest Lombardia con piogge sparse e qualche temporale; residui rovesci su Calabria e rilievi lucani, in successivo miglioramento. Temperature massime in calo al Sud e in Sicilia, in leggero rialzo al Nord e sulle regioni centrali tirreniche: valori nella media o leggermente sopra, senza più picchi eccessivi. Un po’ ventoso per Maestrale al Centro-Sud.