In questo 27 maggio la coda di una perturbazione in transito sull’Europa centrale (la nr. 13 del mese) lambirà Alpi e il Nord-Est, dove è prevista una temporanea accentuazione dell’instabilità atmosferica. Sul resto dell’Italia avremo prevalenza di tempo stabile, con temperature decisamente primaverili, in qualche caso anche al di sopra della norma. Quella di venerdì si conferma come una giornata di tempo buono ovunque grazie ad un temporaneo rialzo della  pressione, mentre l’evoluzione del tempo per l’ultimo fine settimana di maggio mostra ancora una scarsa affidabilità: al momento non è da escludersi il passaggio di un’altra perturbazione atlantica (la n.14), con un peggioramento del tempo ad oggi più probabile sulle regioni centro-settentrionali tra la fine di sabato e la giornata di domenica. Ma si tratta di una tendenza che dovrà essere eventualmente confermata con i prossimi aggiornamenti.

Previsioni meteo per giovedì 27 maggio

Giovedì sulle regioni di Nordovest, sull’Emilia Romagna, su quelle peninsulari e sulle Isole maggiori tempo in prevalenza soleggiato, salvo una maggiore nuvolosità in transito nel corso della mattinata al Centrosud, con locali e brevi piovaschi su Campania, Calabria e nord della Sicilia. Nel pomeriggio aumenta l’instabilità, con lo sviluppo di rovesci sparsi e isolati temporali su nord della Lombardia, Trentino Alto Adige, nord del Veneto e del Friuli, in estensione entro sera alle rispettive aree pianeggianti e costiere. Tendenza ad un miglioramento nella notte.

Temperature: massime quasi invariate e generalmente comprese tra 21 e 26 gradi. Venti per lo più deboli. Mari calmi o poco mossi.

Previsioni meteo per venerdì 28 maggio

Venerdì in tutte le regioni tempo in prevalenza soleggiato. Da segnalare il passaggio di innocue velature, nel corso della giornata, su Sardegna, Sicilia, Calabria, regioni tirreniche ed estremo Nordovest. Al mattino banchi di nuvolosità a bassa quota sulla valle padana centro-occidentale, nel pomeriggio nubi cumuliformi in sviluppo attorno ai rilievi, ma senza fenomeni associati.

Temperature: massime in lieve flessione al Nord e sulle regioni adriatiche; stazionarie o in lieve aumento altrove, con punte anche oltre 25 gradi su regioni tirreniche, Calabria e Isole. Venti da deboli a moderati settentrionali su medio Adriatico, Puglia, Basilicata, Canale d’Otranto e alto Ionio, generalmente deboli altrove.