La perturbazione numero 11 di gennaio si sta oramai allontanando dall’Italia, favorendo così un miglioramento del tempo anche al Sud. In questa parte centrale della settimana, complice anche il rialzo della pressione e il richiamo di correnti più miti, ci attendono quindi giornate tra sole e nuvole, con pochissime piogge e con temperature in crescita. Un nuovo peggioramento del tempo è però probabile nell’ultima parte della settimana, tra venerdì e domenica, quando le perturbazioni di origine atlantica torneranno ad attraversare la nostra Penisola, riportando così la pioggia su molte regioni d’Italia e la neve sulle zone alpine; nonostante il maltempo farà comunque poco freddo, perché la nuova fase meteo sarà accompagnata dal passaggio di correnti relativamente miti.

Previsioni meteo per mercoledì 27 gennaio

Mercoledì cielo nuvoloso e qualche nevicata fino a bassa quota sulle zone alpine di confine. Alternanza tra sole e nuvole al Sud e Isole, con isolati piovaschi, specie al mattino, su Puglia, Sicilia Occidentale e ovest della Sardegna; qualche nevicata sulle zone interne della Puglia fino a quote collinari. Nel resto d’Italia prevalenza di tempo bello. Temperature massime in leggero calo al Nord, stazionarie o in lieve aumento altrove. Venti moderati, occidentali o di Maestrale, al Sud e Isole.

Previsioni meteo per giovedì 28 gennaio

Giovedì prevalenza di cielo sereno o poco nuvoloso lungo le coste dell’Alto Adriatico, Marche, Abruzzo, Molise, Basilicata e Puglia. Nuvole sulle altre regioni, anche se non mancheranno le temporanee schiarite: nel corso del giorno deboli piogge su Levante Ligure, Alta Toscana, Lazio e Campania; qualche nevicata sulle zone alpine di confine, ma solo a quote piuttosto alte. Temperature massime quasi dappertutto in crescita.