L'ondata di caldo che si sta aprendo, la terza della stagione estiva, manterrà il ruolo da protagonista sulla scena meteo del Centro-Sud e delle Isole per diversi giorni. L'anticiclone africano continuerà infatti a spingere aria rovente verso le nostre regioni nel caldissimo weekend del 24 e 25 luglio, e anche nei giorni successivi la colonnina di mercurio rimarrà diffusamente al di sopra dei 35 gradi con punte massime che potranno anche arrivare intorno ai 40 gradi.

Diverse le prospettive meteo per il Nord, nel mirino di correnti instabili che almeno fino a metà settimana porteranno piogge e temporali. Il caldo sarà meno intenso nelle regioni settentrionali, dove i valori rimarranno comunque intorno alla media stagionale.

La tendenza meteo per i prossimi giorni

Domenica 25 luglio il sole avrà la meglio al Centro-Sud e sulle Isole, con l'eccezione di qualche velatura innocua tra la Sardegna e il Centro. Cielo più nuvoloso su gran parte del Nord, investito dalla sesta perturbazione del mese. Le piogge interesseranno soprattutto le Alpi e il Nord-Ovest.
Il caldo diverrà ancora più intenso al Centro-Sud, mentre i valori massimi caleranno al Nord-Ovest. Soffieranno venti di Scirocco in rinforzo.

La giornata di lunedì 26 luglio vedrà ancora condizioni meteo instabili al Nord:  a inizio giornata piogge e temporali interesseranno soprattutto il Nord-Ovest per poi estendersi anche all'Emilia e al Nord-Est. Tempo più stabile nel resto del Paese.
Le temperature aumenteranno ulteriormente al Sud e in Sicilia, caleranno lievemente in Sardegna e in modo più significativo al Nord. Soffieranno venti fino a tesi di Scirocco.

Martedì 27 luglio il caldo si attenuerà ancora al Centro e in Sardegna, mentre l'aria rovente insisterà sul Sud e la Sicilia. Proseguirà anche l'afflusso di correnti instabili e umide sulle regioni settentrionali, che dovranno fare ancora i conti con alcuni temporali. Qualche rovescio potrà localmente interessare anche il Centro e la Sardegna.