Una perturbazione ha raggiunto oggi l’Italia e nelle prossime ore influenzerà le condizioni meteo in molte regioni, portando piogge localmente intense in parte del Centro-Nord. I suoi effetti si faranno sentire in modo deciso anche domenica 25 settembre, giorno delle elezioni, quando solo le estreme regioni meridionali e la Sicilia saranno risparmiate dal maltempo: nel resto del paese le condizioni meteo saranno variabili o perturbate, con il rischio di precipitazioni particolarmente intense e insistenti soprattutto tra il basso Lazio, il Molise e il nord della Campania.

Prima di allontanarsi definitivamente dall’Italia, poi, lunedì il sistema perturbato insisterà sul Sud Italia, con piogge anche intense, e coinvolgerà ancora, anche se in modo più marginale, il Centro e la Sardegna.
La tendenza meteo per i giorni successivi delinea uno scenario decisamente movimentato fino alla fine del mese: tra martedì 27 e venerdì 30 settembre altre due perturbazioni investiranno l’Italia.

Le previsioni meteo per domenica 25 settembre

Domani tempo abbastanza soleggiato all’estremo Sud e in Sicilia ma con qualche annuvolamento di passaggio in un contesto comunque sostanzialmente asciutto. Nel resto del Paese giornata con una prevalenza di nuvole: possibili piogge intense e insistenti tra basso Lazio, Molise e nord della Campania con rischio nubifragi; maggiore variabilità nel resto del Centro-Nord e in Sardegna con sviluppo di locali rovesci intermittenti.

Temperature in ulteriore aumento all’estremo Sud e in Sicilia dove si potranno sfiorare i 30 gradi; in rialzo anche al Nord. Venti meridionali da moderati a tesi su alto Adriatico e al Centro-Sud. Mari mossi o molto mossi.

Le previsioni meteo per lunedì 26 settembre

Lunedì cielo molto nuvoloso o coperto al Sud e in Sicilia con piogge anche intense, localmente insistenti e con rischio di forti temporali. Il maltempo coinvolgerà anche il Centro e la Sardegna ma in un contesto di maggiore variabilità: non mancheranno delle schiarite ma alternate a numerosi rovesci o temporali. Al Nord tempo più soleggiato e stabile con ampie schiarite e fenomeni isolati.

Temperature massime in calo in Sardegna, Sicilia e al Sud con valori fino a 25-26 gradi; in ulteriore rialzo al Nord-Ovest. Venti da moderati a tesi da ovest sui mari di ponente, da sud in Sicilia e regioni meridionali. Mari mossi o molto mossi.