La graduale espansione dell’alta pressione sul Mediterraneo occidentale, con parziale coinvolgimento della nostra Penisola, garantirà condizioni meteo prevalenti di tempo stabile e tipicamente primaverile. Da segnalare solamente il transito della coda di una perturbazione fra venerdì e sabato, ma con pochi effetti in termini di precipitazioni.
Nel frattempo le temperature si riporteranno verso valori più in linea con la norma, se non addirittura leggermente superiori soprattutto al Nord e sulle regioni tirreniche, ma con tendenza ad un ulteriore aumento soprattutto durante la prossima settimana quando l’alta pressione di matrice nord-africana si spingerà più decisamente verso il Mediterraneo centrale e l’Europa, accompagnata da una massa d’aria ancora più mite che favorirà picchi massimi oltre i 20 gradi e localmente prossimi ai 25 gradi.

Previsioni meteo per giovedì 25 marzo

Ancora un po’ di nuvole insisteranno sulle regioni meridionali, ma accompagnate da scarso rischio di precipitazioni, a parte qualche isolata pioggia in rapido esaurimento su Calabria e Sicilia tirrenica. Nel resto d’Italia prevarrà il tempo soleggiato, con solo un po’ di nubi addossate alla Liguria, qualche velatura passeggera e banchi di nebbia in graduale dissolvimento fra Toscana e Umbria.

Temperature stazionarie o in lieve aumento con valori ancora leggermente sotto la media sul versante adriatico e al Sud. Venti per lo più di debole intensità.

Previsioni meteo per venerdì 26 marzo

Nel corso della giornata nuvolosità in transito al Nord e sulle regioni tirreniche, ma con poche isolate piogge, più che altro in Liguria e sui rilievi del Nord-Ovest. Tempo più soleggiato, invece, nel resto d’Italia.
Temperature massime stazionarie o in leggero aumento con massime in generale comprese fra 15 e 19 gradi. Venti deboli con locali rinforzi da sud sui mari.