L’alta pressione occupa con insistenza il nostro Paese, garantendo così giornate in prevalenza soleggiate, ma con qualche nebbia mattutina e, purtroppo, un progressivo deterioramento della qualità dell’aria, specialmente in Pianura Padana. Inoltre questa massa d’aria risulta particolarmente mite, con temperature dal sapore primaverile. In questa parte centrale della settimana ci attendono quindi temperature massime ben al di sopra della norma, con valori che in alcune località si spingeranno anche di 8-10 °C oltre le medie stagionali. Nella giornata di mercoledì sono stati battuti diversi record di caldo nel Nord-Est tra Veneto e Friuli Venezia Giulia Anche le temperature in montagna sono fin troppo miti: lo zero termico sulle Alpi si posizionerà a quote insolitamente alte, intorno ai 3000 metri.

La situazione meteo non cambierà in modo significativo fino ai primi giorni di marzo anche se, a partire da sabato, una ventilazione  nord-orientale proveniente dai Balcani  apporterà verso la nostra penisola aria un poco più fresca: le temperature si manterranno in generale sopra la media ma su valori più contenuti rispetto a quelli di questi giorni. Stando allo scenario che riteniamo più probabile questo contenuto calo delle temperature non sarà accompagnato da precipitazioni di rilievo.

Le previsioni meteo per giovedì 25 febbraio

È una giornata in prevalenza soleggiata. Nelle prime ore del giorno qualche locale nebbia su Pianura Padana, fascia costiera tirrenica tra Toscana e Campania, Puglia e Sardegna, ma il tutto in rapido dissolvimento nel corso della mattinata. Nel pomeriggio qualche annuvolamento potrebbe insistere lungo le coste tirreniche e nel nordovest della Sardegna.

Temperature massime con poche variazioni, sempre ben al di sopra della norma, quasi dappertutto comprese fra 15 e 20 gradi, con punte di 21-22 gradi.

Le previsioni meteo per venerdì 26 febbraio

Cielo sereno o poco nuvoloso su tutta l’Italia. Nebbie e nubi basse localmente persistenti sulla Pianura Padana orientale.

Clima mite ovunque, con temperature diffusamente oltre le medie stagionali: punte fino ai 16-18 gradi, anche intorno ai 20°C in Calabria e Sicilia. Primi lievi cali nelle massime al Nord. Venti deboli con tendenza a rinforzi sul Ligure e, a fine giornata, lungo le Alpi. Mari calmi o poco mossi.