In questa domenica 25 aprile osserveremo un miglioramento del tempo anche all’estremo Sud, grazie ad un rinforzo dell’alta pressione sul Mediterraneo centro-occidentale, in grado di assicurare un domenica di sole, tempo stabile e clima primaverile su tutta l’Italia. Le temperature, infatti, dopo il rialzo già osservato in questi ultimi giorni, saliranno ulteriormente, con il termometro destinato a superare in molti casi i 20 gradi: lunedì non si escludono punte intorno ai 25 gradi.
Infine, la tendenza per l’inizio della prossima settimana conferma un peggioramento del tempo: la situazione sull’Italia sarà divisa in due a causa di nuova perturbazione in arrivo dalla Penisola iberica (la numero 10 del mese di aprile) che, tra lunedì e martedì, interesserà più direttamente le regioni del Centronord; l'anticiclone si consoliderà, invece, sulle nostre regioni meridionali, dove garantirà giornate soleggiate e, con l'afflusso di aria calda, darà origine a un graduale aumento delle temperature.

Previsioni meteo per domenica 25 aprile

Oggi su tutte le regioni tempo generalmente soleggiato. Nel corso della giornata si potrà osservare il passaggio di velature. Qualche modesto annuvolamento nel pomeriggio attorno ai rilievi del Nord, della Penisola e della Sicilia. Possibili isolati e brevi piovaschi sulle Prealpi. In serata nubi più consistenti sul Nord-ovest e medio Tirreno.

Temperature in aumento: valori pomeridiani diffusamente oltre i 20 gradi, con punte prossime a 25 gradi al Nord, su Toscana, Lazio e Sardegna. Venti in attenuazione, a tratti ancora moderati di Tramontana sul mar Ionio; Scirocco in rinforzo sul mare e Canale di Sardegna.

Previsioni meteo per lunedì 26 aprile

Lunedì prime piogge su Liguria, Piemonte, Toscana Umbria e Marche, in estensione verso l'Emilia Romagna. Saranno possibili anche rovesci sui rilievi lombardi, sull’alto Veneto e in Friuli, con neve sui rilievi friulani oltre i 1.800 metri. A fine giornata le condizioni meteo peggioreranno ulteriormente al Nord-Ovest, e le precipitazioni si faranno più intense e diffuse.

Al Nord e in Toscana le temperature caleranno in modo sensibile, ritornando su valori inferiori alla media. Un leggero calo termico interesserà anche il resto del Centro, mentre al Sud e sulle Isole aumenterà il caldo e i valori saranno superiori alla norma.