Anche nella giornata di domani, martedì 23 marzo, le condizioni meteo avranno un sapore decisamente invernale. Correnti gelide insisteranno sul nostro Paese contribuendo a mantenere ovunque le temperature al di sotto dei valori medi stagionali. Nuvole e piogge si concentreranno ancora una volta sulle regioni centrali adriatiche e al Sud, con nevicate sulle zone appenniniche fino a quote relativamente basse per gli inizi della primavera.

A rendere il freddo più intenso ci si metteranno anche i gelidi venti settentrionali che continueranno a soffiare su gran parte del Centro-Sud e Isole Maggiori. La situazione meteo cambierà solo a partire dalla parte centrale della settimana quando, grazie al ritorno dell’alta pressione, godremo di giornate stabili e per lo più soleggiate in tutta Italia, con venti in attenuazione e temperature più miti, in linea con le medie del periodo.

Previsioni meteo per martedì 23 marzo

Domani bel tempo al Nord, Toscana, Umbria, Marche, Lazio, coste campane e Sardegna. Nuvole sul resto d’Italia: piogge residue, specie al mattino, su Abruzzo, Molise, Puglia e Basilicata, con nevicate fino a quote molto basse sulle zone interne di queste regioni; piogge residue anche su Calabria e Sicilia, con nevicate sulle zone montuose oltre 600-800 metri.
Temperature massime in generale stazionarie o in leggero calo.

Previsioni meteo per mercoledì 24 marzo

Mercoledì alternanza tra sole e nuvole in Abruzzo, in Molise e sulle regioni meridionali, dove tuttavia non sono previste piogge. Cielo sereno o al più poco nuvoloso sulle altre regioni.
Temperature massime quasi dappertutto in crescita, e più vicine ai valori medi stagionali.