Temperature in ulteriore calo oggi, mercoledì 21 settembre, in tutta l’Italia a causa dell’aria più fredda che dai Balcani riesce a raggiungere le nostre regioni, con un deciso rinforzo dei venti settentrionali e un po’ di instabilità all’estremo Sud. Giovedì 22 settembre tempo in prevalenza stabile.

Per sabato 24 si conferma invece l’arrivo di un’intensa perturbazione atlantica (la n.7 del mese) che darà luogo ad un netto peggioramento, con una fase di maltempo ad iniziare dal Nord e in successiva estensione alle regioni centrali tirreniche e poi al Sud.

Le previsioni meteo per mercoledì 21 settembre

Questa mattina nuvole al Nord-Ovest, in Emilia Romagna, nelle regioni centrali adriatiche e in gran parte del Sud, con qualche debole pioggia tra Romagna e Marche; primi rovesci su Calabria e Sicilia orientale, dove da metà giornata saranno possibili dei temporali.

Nel pomeriggio parzialmente nuvoloso in Piemonte, Liguria, interno del centro e Sardegna, sereno o poco nuvoloso nel resto della Penisola; locali rovesci nel basso Lazio e  nella Sardegna meridionale. Temperature massime in generale calo, con valori in generale inferiori alle medie stagionali. Venti settentrionali in intensificazione, specialmente tra basso Adriatico e Mar Ionio.

Le previsioni meteo per giovedì 22 settembre

Prevalenza di cieli sereni, ma con annuvolamenti sparsi al Nord e sul versante adriatico. Nuvolosità più diffusa tra Calabria e Sicilia con locali rovesci o temporali.

Clima fresco, temperature inferiori alla norma in generale al di sotto dei 25 gradi, fatta eccezione per le Isole maggiori dove si toccheranno i 26-27 gradi. Venti moderati settentrionali, tesi al Sud dove i mari risulteranno localmente molto mossi.