In questi ultimi giorni della settimana una perturbazione atlantica (la numero 11 del mese) attraverserà le regioni settentrionali e marginalmente la Toscana portando molte nuvole e qualche pioggia. Sul resto del Paese il tempo sarà più stabile grazie anche al rinforzo dell’alta pressione di matrice nord-africana che, dopo il ridimensionamento delle temperature degli ultimi giorni, dal weekend favorirà anche un deciso rialzo termico più sensibile sulle regioni meridionali dove tornerà a farsi sentire il caldo estivo con massime che potrebbero localmente superare leggermente i 30 gradi, specie nella giornata di domenica. Il caldo tenderà ad aumentare ulteriormente all’inizio della nuova settimana quando al Sud e in Sicilia si potranno addirittura toccare punte intorno ai 35 gradi, mentre una nuova perturbazione (la n. 12) andrà probabilmente a investire il Centro-Nord.

Previsioni meteo per venerdì 21 maggio

Tempo in prevalenza stabile e soleggiato in Emilia Romagna e al Centro-Sud, a parte qualche velatura passeggera. Sul resto del Nord nubi più estese e compatte con qualche pioggia a partire da Val d’Aosta e alto Piemonte, ma in estensione all’alta Lombardia fra pomeriggio e sera. Non è esclusa qualche sporadica pioggia anche in Liguria.

Temperature massime in aumento sul versante adriatico e sulle Isole, in lieve calo al Nord-Ovest. Maestrale in attenuazione al Sud, venti meridionali in rinforzo sui mari di ponente. Mari: in generale poco mossi; mossi il basso Adriatico ed lo Ionio al Largo; moto ondoso in graduale aumento sul Mar Ligure.

Previsioni meteo per sabato 22 maggio

Cielo da nuvoloso a coperto al Nord, in Toscana, Umbria e Marche, con piogge sparse, localmente anche moderate, sulle aree alpine; qualche pioggia possibile anche su alta pianura padano-veneta, Friuli, Levante ligure e Toscana. Maggiori schiarite nel resto del Centro-Sud, con solo il transito di qualche velatura.

Temperature minime quasi ovunque in aumento; massime in ulteriore aumento al Sud e sulle Isole con valori oltre la norma e punte di 28-30 gradi. Venti da moderati a tesi meridionali. Mari: fino a molto mossi il Tirreno settentrionale e occidentale, e i canali delle Isole.