L’alta pressione continua a latitare, e molte delle regioni italiane continuano a sentire l’influenza di correnti atlantiche nord-occidentali. Anche nei prossimi giorni diverse perturbazioni coinvolgeranno il Paese, con l'instabilità meteo destinata ad allargare il suo raggio d'azione estendendosi dal Nord anche verso le regioni centrali e quelle meridionali.

Oltre a rovesci e temporali, sull'Italia si farà sentire anche l'effetto di venti più freschi, responsabili di un generale calo termico che porterà le temperature anche al di sotto della norma in gran parte del Paese.

Le previsioni meteo per mercoledì 19 maggio

Tempo in prevalenza soleggiato al Nord-Ovest e su buona parte del Sud e delle Isole. Nuvoloso al Nord-Est e al Centro, con piogge e rovesci inizialmente su Veneto, Friuli Venezia Giulia, Marche e zone interne fra Toscana e Umbria. Nel pomeriggio possibile sviluppo di qualche temporale al Nord-Est e lungo l’Appennino centro-settentrionale, con parziali sconfinamenti verso le coste abruzzesi e molisane, e in serata anche verso il nord della Puglia e della Campania. Non si escludono locali rovesci anche sui rilievi del Nord-Ovest.
Temperature massime in calo al Nord-Est e sulle regioni centrali adriatiche. Un po’ ventoso per venti mediamente nord-occidentali.

Le previsioni meteo per giovedì 20 maggio

Tempo inizialmente soleggiato, a parte qualche annuvolamento al Sud. Nelle ore centrali del giorno aumento dell’instabilità con possibile sviluppo di rovesci o temporali a carattere isolato su Veneto, Friuli, Prealpi lombarde, lungo tutto l’Appennino e zone interne della penisola, ma con parziali sconfinamenti verso le coste del medio e basso Tirreno. Alla sera tendenza a un’attenuazione dei fenomeni.
Temperature massime in leggero rialzo al Nord, in calo al Sud e sulle Isole. Ancora ventoso per Maestrale con mari localmente molto mossi, specialmente tra le Isole e nel Canale d’Otranto.