Al via una fase con condizioni meteo movimentate: diversi nuclei di aria fredda di origine polare scivoleranno sull’Italia in questa seconda parte della settimana, dando vita una fase di tempo prettamente invernale.

Il freddo si farà sentire in tutto il Paese, mentre piogge e nevicate coinvolgeranno prevalentemente il Centro-Sud, in particolare fra venerdì e il fine settimana, quando è atteso il passaggio di due perturbazioni più organizzate che porteranno piogge a tratti intense e nevicate fino a quote collinari sulle regioni centrali.

Nella giornata di domani non si può escludere qualche fiocco di neve a bassa quota neppure sui rilievi del Nord, con possibili sconfinamenti fin verso le zone di pianura in Piemonte. Questo tipo di circolazione dalle caratteristiche invernale potrebbe insistere fino a metà della prossima settimana.

Le previsioni meteo per giovedì 18 marzo

Oggi prevalenza di tempo bello su Alpi, Piemonte e Lombardia; nuvole sul resto d’Italia.
Nel corso del giorno piogge, per lo più deboli, su Liguria, Veneto, Venezia Giulia, Emilia, Romagna, Toscana, Marche, Abruzzo, Molise, Puglia, Basilicata, Calabria, Sicilia e Sardegna; neve fino a quote collinari sull’Appennino Settentrionale e Centrale, oltre 700-1000 metri su Appennino Meridionale e rilievi della Sardegna, al di sopra di 1400 sulle zone montuose della Sicilia.
Temperature in generale diminuzione, ventoso all’estremo Sud e sulle Isole.

Le previsioni meteo per venerdì 19 marzo

Prevarranno le nuvole su gran parte d’Italia. Piogge sparse su Lazio, Abruzzo, Molise, Campania, nord della Puglia, Calabria, Sicilia e Sardegna.
Neve fino a quote molto basse sulle Alpi Occidentali, con qualche sconfinamento sulle vicine pianure del Piemonte; nevicate fino a quote collinari sull’Appennino Centrale e oltre 800-1200 metri su Appennino Meridionale e rilievi della Sardegna.
Temperature quasi ovunque in ulteriore calo.