In questi ultimi giorni della  settimana l’Italia dovrà fare i conti con l’alta pressione nord-africana che, consolidandosi fra il Mediterraneo e l’Europa centrale, richiamerà sulle nostre regioni un massa d’aria rovente, responsabile di un’intensa ondata di calore che toccherà l’apice nel corso del fine settimana, ma che potrebbe proseguire anche oltre, specialmente sulle regioni meridionali. Tra sabato e domenica si raggiungeranno e oltrepasseranno i 30 gradi da Nord a Sud, con punte di 35-37 gradi e addirittura fino a 40 gradi in Sardegna. Aumenterà anche il disagio dovuto all’afa, specie al Centro-Nord.
Il tempo in generale sarà soleggiato, con brevi episodi di instabilità più che altro sulle zone montuose. Tra domenica e l’inizio della prossima settimana una perturbazione atlantica in transito sull’Europa centrale si avvicinerà alle nostre regioni settentrionali, accentuando  l’instabilità sull’arco alpino e questo farà si che l’anticiclone ne risulterà  indebolito al Nord, mentre al Centro-Sud tenderà a divenire ancora più efficace, specialmente sulle regioni meridionali e in Sicilia, dove proseguirà l’ondata di caldo, con picchi di 40 gradi.

Previsioni meteo per venerdì 18 giugno

Venerdì cielo parzialmente nuvoloso o velato al Centro-Nord; maggiori spazi di sereno al Sud e sulle Isole. Isolati rovesci o temporali al mattino in Trentino Alto Adige, in Veneto e sulle coste  dell’Emilia Romagna. Nel pomeriggio temporali in sviluppo sulle Alpi e sull’Appennino centro-meridionale.


Temperature massime stazionarie o in ulteriore aumento con valori fra 28 e 33 gradi e punte di 34-36 gradi accompagnate da afa al Centro-Nord. Ancora un po’ ventoso per Scirocco sui mari occidentali.

Previsioni meteo per sabato 19 giugno

Sabato tempo in generale soleggiato con qualche velatura passeggera. Nelle ore centrali del giorno aumento della nuvolosità sulle Alpi con possibile sviluppo di isolati e brevi rovesci o temporali specialmente nei settori occidentali e in Alto Adige.

Temperature in ulteriore aumento: massime per lo più comprese fra 29 e 35 gradi, ma con punte anche superiori al Centro-Sud, fino a picchi vicini ai 40 gradi in Sardegna dove insistono i venti di Scirocco.