L'alta pressione di matrice nord-africana domina la scena meteo sull'Italia, dove si consoliderà con più decisione in questa seconda parte della settimana richiamando verso le nostre regioni una massa d'aria molto calda.

Per il Belpaese si apre in queste ore un’intensa ondata di calore che toccherà l’apice nel corso del fine settimana, ma che potrebbe proseguire anche oltre, specialmente sulle regioni meridionali. Tra sabato e domenica quasi dappertutto si raggiungeranno e oltrepasseranno i 30 gradi, con punte di 35-37 gradi e addirittura fino a 40 gradi in Sardegna. Aumenterà anche il disagio dovuto all’afa, specie al Centro-Nord.

In generale il tempo sarà soleggiato, ma non mancheranno brevi episodi di instabilità più che altro sulle zone montuose. Nella giornata di giovedì, però, piogge e temporali interesseranno anche alcuni settori della pianura padana occidentale.

Le previsioni meteo per giovedì 17 giugno

Tempo in prevalenza soleggiato: farà eccezione qualche velatura in transito e degli annuvolamenti più compatti al Nord-Ovest, dove saranno possibili isolate piogge o rovesci in particolare fra Piemonte e nord-ovest della Lombardia.
Nel corso del pomeriggio possibili isolati e brevi rovesci o temporali anche sul resto delle Alpi, sul nord dell'Appennino e nelle zone interne del Centro.

Temperature massime in ulteriore aumento, eccetto in Piemonte, con valori per lo più compresi fra 27 e 33 gradi e locali picchi fino a 35 gradi in Sardegna. Ventoso intorno alle isole maggiori per venti di Scirocco.

Le previsioni meteo per venerdì 18 giugno

Cielo parzialmente nuvoloso o velato al Centro-Nord, maggiori schiarite al Sud e sulle Isole. Possibili brevi e isolate piogge o temporali al mattino sulle Alpi orientali, nel pomeriggio anche sul resto delle Alpi e sull’Appennino centro-meridionale.

Temperature massime stazionarie o in ulteriore aumento con punte di 34-35 gradi accompagnate da afa al Centro-Nord. Ancora un po’ ventoso per Scirocco sui mari occidentali.