Correnti occidentali  continuano a caratterizzare le condizioni meteo nel Mediterraneo. Insieme a loro si muove una perturbazione (la numero 8 del mese) che nelle prossime ore porterà un deciso peggioramento del tempo al Nord e regioni tirreniche, con le piogge che poi a fine giornata si estenderanno anche al resto del Paese. Tempo instabile anche nel fine settimana, sabato per gli strascichi di questa prima perturbazione, e domenica per il passaggio di un altro veloce impulso perturbato. Durante questo periodo le temperature oscilleranno tra valori sopra alla norma e valori inferiori alle medie stagionali. Anche per l’inizio della prossima settimana sembrano probabili ancora condizioni di tempo variabile, ma con la prospettiva di un graduale miglioramento, specie nella seconda parte quando l’alta pressione avrà buone possibilità di tornare ad espandersi verso il nostro Paese determinando anche un’impennata delle temperature soprattutto al Centro-Sud.

Previsioni meteo per venerdì 14 maggio

Venerdì nuvolosità in aumento in gran parte d’Italia. Al mattino prime piogge su Liguria, Alta Toscana, Venezie e Sardegna. Nel pomeriggio piogge sparse al Nord, regioni tirreniche, Gargano e Sardegna, in estensione in serata anche al resto d’Italia.

Temperature massime in leggera diminuzione al Centro-Nord e in Sardegna. Venti moderati meridionali.

Previsioni meteo per sabato 15 maggio

Sabato alternanza tra sole e momenti nuvolosi. Possibili piogge sparse e locali rovesci al Nord-Est e al Sud, con quota neve intorno ai 1800-2000 metri sulle Alpi orientali. Nel pomeriggio qualche precipitazione anche sulle Alpi centro-occidentali, mentre tende a migliorare gradualmente sulle regioni meridionali.

Temperature massime in leggero calo al Sud e in Sicilia, stazionarie o in leggero rialzo altrove. Ventoso al Sud e sui mari di ponente.