Le condizioni meteo sull'Italia sono drasticamente cambiate per l'arrivo della perturbazione n. 5 del mese di luglio. L’aria fresca che la accompagna nelle prossime ore si spingerà verso le regioni meridionali, mettendo fine anche al Centro-Sud all’ultima breve impennata del caldo africano.

Nel frattempo al Nord, almeno fino a sabato, proseguirà l’instabilità atmosferica, con il rischio di temporali a tratti anche intensi. Al Centro-Sud invece l’instabilità, con improvvisi rovesci e temporali, si farà sentire soprattutto verso la fine della settimana, quando la depressione associata alla perturbazione numero 5, assieme all’aria fresca al suo interno, scivoleranno verso sud-est, posizionandosi con il baricentro tra il Mare Adriatico e la Penisola Balcanica.

Le previsioni meteo per mercoledì 14 luglio

Nuvole su gran parte del Nord, anche se non mancheranno le temporanee schiarite, con lo sviluppo di rovesci e temporali, più diffusi su Alpi centro-orientali, Venezie, Appennino Settentrionale e alta Toscana; i fenomeni potranno interessare localmente anche la Pianura. Alternanza tra sole e nuvole al Centro e Isole, con basso rischio di pioggia; in generale bello al Sud, nonostante qualche temporaneo annuvolamento.

Temperature massime in calo quasi ovunque: ancora un po’ di caldo intenso solo tra Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia Orientale. Ventoso al Centro-Sud e Isole per venti occidentali.

Le previsioni meteo per giovedì 15 luglio

Alternanza tra sole e nuvole al Nord, con isolati scrosci di pioggia su Alpi e Appennino Ligure. In generale soleggiato nel resto d’Italia, nonostante qualche temporaneo aumento della nuvolosità. Temperature massime in leggero rialzo al Centro-Nord, in ulteriore lieve calo invece al Sud.