Italia divisa in due in questo secondo fine settimana di settembre: sole e clima estivo al Centro-Nord e sulla Sardegna, rovesci e temporali al Sud e sulla Sicilia, alle prese con il passaggio della perturbazione numero 2 del mese. Il vortice di bassa pressione ad essa collegato nelle prossime 24 ore tenderà a trasferirsi lentamente dal mar Tirreno meridionale al basso Ionio, consentendo un graduale miglioramento, con gli ultimi episodi di instabilità domenica all’estremo Sud. Nel frattempo da ovest rimonterà l’alta pressione di matrice nord africana: la sua espansione verso il Mediterraneo centrale e l’Italia sarà evidente all’inizio della prossima settimana, con tempo stabile ovunque e temperature oltre la norma.

La tendenza successiva, a partire da mercoledì, resta molto incerta: un peggioramento del tempo potrebbe farsi strada sulle regioni settentrionali, marginalmente anche su quelle centrali, con effetti soprattutto tra giovedì 16 e venerdì 17, al passaggio di una perturbazione atlantica (la n.3 del mese). Per contro, al Sud e sulle Isole non è da escludersi una temporanea ma sensibile intensificazione del caldo, per l’avvento delle correnti di Scirocco.

Previsioni meteo per domenica 12 settembre

Domenica nella notte e al mattino ultimi rovesci e temporali su Puglia meridionale, Calabria e nordest della Sicilia, ma con tendenza ad un miglioramento. In giornata, specialmente nel pomeriggio, isolati brevi acquazzoni o temporali su Appennino lucano, Salento, zone interne della Calabria e della Sardegna. Nel resto del Paese tempo soleggiato, salvo temporanei addensamenti nelle ore più calde attorno ai rilievi, associati a locali rovesci sulle Alpi orientali e in Appennino tra Liguria e alta Toscana.

Temperature senza grandi variazioni: clima estivo, con punte massime intorno a 30 gradi al Nord, regioni tirreniche, zone interne peninsulari e Sardegna. Venti: dai quadranti settentrionali, tesi o localmente forti intorno  alla Sicilia e sul mar Ionio.

Previsioni meteo per lunedì 13 settembre

Lunedì su tutte le regioni condizioni di tempo stabile e soleggiato, con una prevalenza di cielo sereno o poco nuvoloso ovunque. Nelle ore più calde della giornata formazione di cumuli attorno ai rilievi, ma senza precipitazioni degne di nota.

Temperature: massime in lieve aumento al Centro-Sud e sulle Isole, su livelli sempre estivi e superiori alla norma. Punte fino a 30-32 gradi in Emilia, nelle zone interne e tirreniche del Centro, su Puglia e Sardegna. Venti per lo più deboli e a regime di brezza, salvo gli ultimi rinforzi da nord tra il Canale d’Otranto e il mar Ionio.