La perturbazione numero 3 di gennaio si è definitivamente allontanata, ma continua ad influenzare le condizioni meteo sull’Italia: in questo martedì 12 gennaio non mancherà la nuvolosità soprattutto al Sud e in Sicilia, con piogge, locali temporali e nevicate sui rilievi oltre i 1000 metri di quota. Il clima resta rigido, pienamente invernale, con valori anche al di sotto delle medie stagionali, specialmente al Centro-nord, con il diffuso rischio di gelate mattutine anche a quote di pianura sulle regioni settentrionali.
Mercoledì le piogge si faranno ancor meno diffuse al Sud e sulle Isole; non mancherà lo spazio per il sole sull’Italia, si osserverà però un aumento delle nubi sulle Alpi con qualche occasionale nevicata, quindi senza precipitazioni di rilievo. Si prospetta anche per giovedì una situazione tranquilla, mentre la tendenza per i giorni successivi è ancora molto incerta, con l’Italia contesa tra il rinforzo dell’alta pressione da Ovest e una massa d’aria più fredda e instabile da Est.

Previsioni meteo per martedì 12 gennaio

Martedì cieli sereni o poco nuvolosi al Nord, Toscana e Marche. Più nubi altrove: nel corso del giorno piogge sparse possibili su Puglia, Calabria, Campania Meridionale e Sicilia, con il rischio di qualche temporale e neve sulle zone montuose oltre 1000-1300 metri.

Temperature minime diffusamente sotto zero, con il rischio di gelate nella notte e in mattinata. Temperature massime in ulteriore lieve calo all’estremo Sud e Isole, in leggero rialzo invece nelle regioni centrali e alcune zone del Nord. Venti settentrionali, più intensi in prossimità delle Isole Maggiori.

Previsioni meteo per mercoledì 13 gennaio

Mercoledì giornata nuvolosa in Puglia, Calabria, Sicilia e Sardegna: qualche pioggia, debole e isolata, sarà possibile sulla Sardegna occidentale, sul nord della Sicilia e sul settore meridionale della Calabria tirrenica. Da segnalare un po’ di nuvolosità anche sui settori alpini di confine, dove tuttavia non sono previste precipitazioni di rilievo. Nel resto del Paese il tempo sarà soleggiato, con cieli sereni o poco nuvolosi.

Venti settentrionali, con forte Maestrale in prossimità delle Isole Maggiori; in questi settori i mari risulteranno localmente agitati. Le temperature saranno in rialzo al Nord e in Sardegna, mentre nel resto d’Italia non subiranno grandi variazioni; si conferma il rischio di gelate mattutine nelle pianure del Nord e localmente anche al Centro.