Domenica 11 aprile il maltempo dominerà la scena meteo in molte regioni italiane, con piogge su gran parte del Nord, in Toscana, in Umbria e nelle Marche. In alcune zone ci sarà il rischio di fenomeni intensi.
Nel frattempo i tiepidi venti meridionali richiamati dalla perturbazione in transito (la numero 4 di aprile) favoriranno un aumento delle temperature che coinvolgerà soprattutto il Centro-Sud e le Isole: nelle regioni meridionali, in particolare, le massime arriveranno anche a oltrepassare i 20 gradi.

Condizioni meteo perturbate segneranno anche l'inizio della prossima settimana: tra lunedì 12 aprile e martedì 13 una nuova perturbazione, la numero 5 del mese, investirà l'Italia. Nel mirino c'è ancora soprattutto il Centro-Nord, dove localmente ci sarà ancora il rischio di piogge particolarmente intense e insistenti, mentre il Sud sarà coinvolto più marginalmente.
Si tratterà di un fronte freddo, responsabile di un sensibile calo termico, con forti venti e temporali. La quota delle nevicate sulle Alpi si abbasserà fino a 800/1.000 metri da lunedì sera e rovesci di neve sono previsti per martedì anche in Appennino.

Le previsioni per domenica 11 aprile

Domenica cielo molto nuvoloso o coperto al Nord, regioni centrali tirreniche e Sardegna, con piogge e rovesci a tratti anche di forte intensità, soprattutto in Liguria, alta Toscana e Lombardia; piogge sparse nel resto del Nord, in Umbria, Lazio e Sardegna. Nevicate sulle Alpi oltre 1400/1700 metri. Nel corso del pomeriggio temporanea tregua nelle precipitazioni al Nord-Ovest. Nuvolosità alternata a parziali schiarite al sud e in Sicilia.

Temperature in calo al Nord, in rialzo al Sud e Isole. Venti di Scirocco di moderata intensità.

Le previsioni per lunedì 12 aprile

Lunedì maltempo al Nord, in Toscana, Umbria e Lazio, con piogge e qualche temporale, anche forti e insistenti soprattutto in Liguria, Lombardia e sul versante tirrenico.
Nevicate sulle Alpi inizialmente dai 1300/1500 metri, ma in calo fino a 800/1000 metri in serata su quelle orientali. Nuvolosità meno compatta nelle altre regioni, con qualche pioggia isolata su Marche, regioni meridionali e Sardegna.

Temperature massime in calo in Sardegna, nelle zone alpine e al Nord-Ovest; giornata ventosa.