Sono le ultime ore in compagnia dell'alta pressione e di condizioni meteo stabili: un'intensa perturbazione atlantica sta avanzando verso l'arco alpino, e da domani porterà sull'Italia una forte ondata di maltempo.

Il peggioramento interesserà dapprima il Nord-Ovest, ed entro martedì le piogge a tratti intense si estenderanno anche al Nord-Est, al Centro e alla Sardegna. Al seguito del sistema perturbato farà irruzione sull'Italia anche una massa d'aria più fredda, che entro mercoledì sarà responsabile di un sensibile calo delle temperature in tutto il Paese: in alcune zone registreremo anche valori al di sotto della media stagionale.

Previsioni meteo per lunedì 10 maggio

Domani cielo in prevalenza coperto al Nord-Ovest, con precipitazioni sparse e in intensificazione, specialmente tra Piemonte, Valle d’Aosta e settori occidentali di Liguria e Lombardia; entro sera le piogge riguarderanno tutto il settore. Altrove ancora tempo stabile e in prevalenza soleggiato, ma non mancheranno degli annuvolamenti su Nord-Est, Toscana e Sardegna.

Temperature minime in aumento; massime in calo al Nord-Ovest, clima ancora molto caldo altrove. Rinforzi di Scirocco sui bacini di Ponente, dove i mari si presenteranno localmente molto mossi.

Previsioni meteo per martedì 11 maggio

Forte maltempo in molte regioni, con piogge in diffusione oltre al Nord-Ovest, verso il Nord-Est, parte del Centro e in Sardegna: in mattinata piogge diffuse sul Nord-Ovest, Veneto, Trentino Alto Adige, Emilia, Sardegna e ovest della Toscana; nel pomeriggio maltempo in estensione anche verso Lazio, Umbria e Marche; alla fine della giornata le piogge potranno raggiungere anche la Campania.

Al Sud e in Sicilia le temperature resteranno decisamente al di sopra della norma, complici anche i caldi venti di Scirocco, mentre i valori massimi caleranno nelle regioni centro-settentrionali e in Sardegna.