Grazie al nuovo Dpcm si è potuto dare il via libera agli incentivi auto. Cosa significa? Per l'acquisto di auto non inquinanti è previsto un extra-bonus a chi ha un reddito inferiore ai 30.000 euro. Se avete in mente di cambiare l'autovettura con cui andate a lavorare o con il quale vi spostate insieme a tutta la famiglia pare essere questo il momento giusto per fare un investimento utile a voi, ma anche al futuro del pianeta. Ecco tutti i dettagli.

Incentivi auto: l'extra bonus per chi acquista vetture non inquinanti

Ha ottenuto l'ok il Dpcm proposto dal ministro dello Sviluppo economico Giancarlo Giorgetti sulla rimodulazione degli incentivi per acquisto di auto non inquinanti. Ciò significa che per l’anno 2022 vi è un innalzamento al 50% dei contributi per l’acquisto di veicoli non inquinanti nell’ipotesi in cui l'acquirente abbia reddito inferiore a 30 mila euro. Tale extra-bonus per i redditi più bassi si va ad aggiungere - implementando così i vantaggi per chi acquista auto non inquinanti  - agli incentivi già previsti. Quali? Si tratta di:

  • 3.000 euro per acquisto auto elettriche senza rottamazione
  • 5.000 euro per acquisto auto elettriche con la rottamazione
  • 2.000 euro per acquisto auto ibride senza la rottamazione
  • 4.000 euro per acquisto auto ibride con la rottamazione

Insomma tanti sono i vantaggi per chi sceglie, in maniera responsabile, di cambiare la propria auto con una nuova e meno inquinante in modo così da rispettare l'ambiente. Gli effetti dei cambiamenti climatici, mai come quest'anno, sono sotto gli occhi di tutti noi. Occorre cercare di salvaguardare l'ambiente che ci circonda, inquinare meno e invertire la rotta per far sì che la Terra continui ad essere un posto vivibile per l'uomo.

Chi può beneficiare dell'extra - bonus

A beneficiare dell'extra -bonus è un solo soggetto nello stesso nucleo familiare. Occorrerà però, attendere un decreto del Mise per scoprire quale sarà l'iter procedurale per l'erogazione di tale incentivo. Possono richiedere i benefici oltretutto anche le giuridiche che noleggiano le auto purché ne mantengano la proprietà almeno per 12 mesi.