Non si placa l'ondata di maltempo in Italia con il Dipartimento della Protezione Civile che ha diramato una nuova allerta meteo gialla per rischio temporali, idraulico e idrogeologico. 10 le regioni coinvolte.

Meteo, allerta gialla in 10 regioni per rischio temporali

Per la giornata di domani, martedì 9 agosto 2022, la Protezione Civile ha emanato un bollettino di allerta gialla in dieci regioni. Complice il maltempo che dapprima ha colpito il Nord Italia, ma che nelle prossime ore è diretto verso il Centro-Sud sulla scia della 1a perturbazione del mese di agosto, il Dipartimento della Protezione Civile ha emesso un nuovo stato di allerta meteo gialla per buona parte dello stivale. 10 le regioni a rischio dove, nelle prossime ore, è stato diramato lo stato di allerta gialla per rischio temporali, idraulico e idrogeologico. Per chi non lo sapesse l'allerta gialla viene emanata quando possono verificarsi fenomeni intensi localmente pericolosi o pericolosi per lo svolgimento di attività particolari.

Ecco nel dettaglio tutte le zone e regioni coinvolte nell'allerta meteo del 9 agosto:

  • Abruzzo: Marsica, Bacino Alto del Sangro, Bacino dell'Aterno;
  • Basilicata
  • Calabria: Versante Jonico Meridionale, Versante Tirrenico Settentrionale, Versante Jonico Centro-settentrionale, Versante Jionico Centro-meridionale, Versante Jonico Settentrionale, Versante Tirrenico Meridionale, Versante Tirrenico Centro-meridionale, Versante Tirrenico Centro-settentrionale;
  • Campania: Piana Sele e Alto Cilento, Basso Cilento, Tanagro, Tusciano e Alto Sele, Alta Irpinia e Sannio, Penisola sorrentino-amalfitana, Monti di Sarno e Monti Picentini, Alto Volturno e Matese, Piana campana, Napoli, Isole e Area vesuviana;
  • Lazio: Aniene, Bacini Costieri Sud, Bacino del Liri, Bacino Medio Tevere, Appennino di Rieti, Bacini Costieri Nord, Bacini di Roma;
  • Marche: Marc-2, Marc-1, Marc-6, Marc-5, Marc-4, Marc-3Molise: Frentani - Sannio - Matese, Litoranea, Alto Volturno - Medio Sangro;
  • Puglia: Basso Fortore, Tavoliere - bassi bacini del Candelaro, Cervaro e Carapelle, Gargano e Tremiti, Basso Ofanto, Sub-Appennino Dauno, Puglia Centrale Adriatica, Bacini del Lato e del Lenne, Puglia Centrale Bradanica, Salento;
  • Sicilia: Nord-Occidentale e isole Egadi e Ustica, Nord-Orientale, versante tirrenico e isole Eolie, Centro-Settentrionale, versante tirrenico, Sud-Orientale, versante Stretto di Sicilia, Centro-Meridionale e isole Pelagie, Sud-Occidentale e isola di Pantelleria, Nord-Orientale, versante ionico, Bacino del Fiume Simeto, Sud-Orientale, versante ionico;
  • Umbria: Nera - Corno, Chiascio - Topino, Medio Tevere, Alto Tevere.

Allerta gialla 9 agosto rischio idraulico e idrogeologico: ecco dove

Non solo allerta per rischio temporali nella giornata di martedì 9 agosto, visto che il Dipartimento della Protezione Civile ha diramato un bollettino per rischio idraulico e rischio idrogeologico.

Nello specifico si parla di rischio idraulico quando si presente la probabilità di subire conseguenze dannose a seguito dell’esondazione di un corso d’acqua. Generalmente ciò può verificarsi per tracimazione, ossia quando gli argini del corso d’acqua non sono in grado di contenere l’onda di piena in arrivo e/o per rottura arginale, quando si verifica un cedimento più o meno esteso del corpo arginale, in seguito al verificarsi di un evento di piena. A rischio idraulico è la regione Calabria e le seguenti zone: versante Jonico Meridionale, versante Tirrenico Settentrionale, versante Jonico Centro-settentrionale, versante Jonico Centro-meridionale, versante Jonico Settentrionale, versante Tirrenico Meridionale, versante Tirrenico Centro-meridionale e versante Tirrenico Centro-settentrionale.

Infine si parla di rischio idrogeologico: corrisponde agli effetti indotti sul territorio dal superamento dei livelli pluviometrici critici lungo i versanti, dei livelli idrometrici dei corsi d'acqua della la rete idrografica minore e di smaltimento delle acque piovane. Ecco tutte le regioni a rischio:

  • Abruzzo: Marsica, Bacino Alto del Sangro, Bacino dell'AternoCalabria: Versante Jonico Meridionale, Versante Tirrenico Settentrionale, Versante Jonico Centro-settentrionale, Versante Jionico Centro-meridionale, Versante Jonico Settentrionale, Versante Tirrenico Meridionale, Versante Tirrenico Centro-meridionale, Versante Tirrenico Centro-settentrionale;
  • Lazio: Aniene, Bacini Costieri Sud, Bacino del Liri, Bacino Medio Tevere, Appennino di Rieti, Bacini Costieri Nord, Bacini di Roma;
  • Molise: Frentani - Sannio - Matese, Litoranea, Alto Volturno - Medio Sangro;
  • Sardegna: Campidano, Bacini Montevecchio - Pischilappiu, Bacini Flumendosa - Flumineddu, Iglesiente, Bacino del Tirso;
  • Sicilia: Nord-Occidentale e isole Egadi e Ustica, Nord-Orientale, versante tirrenico e isole Eolie, Centro-Settentrionale, versante tirrenico, Sud-Orientale, versante Stretto di Sicilia, Centro-Meridionale e isole Pelagie, Sud-Occidentale e isola di Pantelleria, Nord-Orientale, versante ionico, Bacino del Fiume Simeto, Sud-Orientale, versante ionico.